lunedì 17 giugno 2013

DIARIO DI UN GIOVANE SPOSO - L'ubriaca molesta


Non auguro a nessuno di essere svegliato alle 5.00 del mattino da un'ubriaca molesta, che cerchi di allontanare 1, 2...3 volte e quando senti che finalmente stai per riprendere sonno, lei torna a molestarti, fino a quando non ti viene voglia di ucciderla o di piangere...Sí avete capito bene, sto parlando di quella maledetta bastarda:
 La zanzara. La prima cosa che pensi è: " ok, pungimi e vaffanculo!"...ma lei sembra essere lí, inviata dagli inferi, solo per svegliarti...e mentre cerco di riprendere sonno, nel mio cervello prendono vita dei quesiti:" Perché, perché cazzo mi ronzi vicino all'orecchio? Sono lungo 184 centimetri, se allargo braccia e gambe tipo l'uomo vitruviano di Leonardo da Vinci, copro una superficie di 2 metri quadrati...perché tu brutta bastarda invece ti concentri a volare sul mio orecchio? Lo fai perché vuoi svegliarmi e farmi incazzare...PUNGIMI E VAFFANCULO!...e non scegli un'ora a caso brutta mmmerda, non scegli l'1.00 del mattino che se per culo ti prendo con uno smanacciamento al buio, poi posso recuperare il sonno fino alle 7.30 ( ora in cui purtroppo suona la mia sveglia)... NO tu scegli le 5.00, così mi giro nervosamente in uno stato di coma vigile e tiro dritto senza dormire per poi alzarmi incazzato come un toro. Addirittura scopro una caviglia perché so che voi bastarde amate pungere da quelle parti, nella speranza che ti levi dal mio cazzo di orecchio e te ne vada laggiù a pungermi...così ti fai sta bevuta e magari te ne vai a farti un riposino su un mobile o sul soffitto e mi lasci dormire...Infatti funziona, sento la caviglia che mi prude e anche se in quel momento ti sto giurando che al mattino ti troverò per ucciderti...sono quasi felice e mentre sto per riaddormentarmi...tu ritorni e ti butti nel mio orecchio come se volessi atterrare sul timpano..."
É in quel momento che perdo il controllo e comincio a dimenarmi in preda ad un raptus, mulinando calci e pugni a caso nel buio e l'unica cosa che ottengo è che si svegli anche mia moglie chiedendomi spaventata se sono pazzo. Sono le 6.30 a.m. Manca un'ora alla sveglia e ora siamo in 2 svegli per colpa di un insetto figlio di puttana... In quel momento mi accorgo che mi ha punto anche sul gomito e forse sulla fronte e penso: "No sulla fronte non dovevi farlo, domattina ti trovo, ma non ti uccido subito...ti stacco un ala e ti lascio girare su te stessa finché non ti viene un ictus...". Penso "domattina", senza mettere a fuoco che "domattina" é tra mezz'ora, quando lo realizzo mi chiedo perché Dio abbia dovuto inventare le zanzare e perché non possano morire tutte insieme fulminate ora...La risposta me la diede a Catechismo Suor Paola, che tutti chiamavamo affettuosamente "Baffo"



 ...Lei mi disse:" Vedi Jacopo, se Dio non avesse inventato le zanzare...le rane e i pipistrelli non avrebbero avuto niente da mangiare e sarebbero morti..." E io le risposi:" Benvenga suor Paola, perché a me fanno ribrezzo pure le rane e i pipistrelli...dica a Dio di procedere..." E lei:" Sciocchino, tutto fa parte di una catena alimentare ... senza le rane e i pipistrelli un sacco di altri animali sarebbero morti di conseguenza... il tasso, le aquile, gli orsi...non eri proprio tu che amavi gli orsi?" E io che sto sentendo ancora nell'orecchio quella merda di zanzara vorrei tornare indietro nel tempo e risponderle: "Senti Baffo, non me ne frega un cazzo, per me tutti gli animali possono morire affogati nel loro sangue, dica a Dio di bruciare col napalm tutte le zanzare del mondo". Suona la sveglia, corro ad aprire le tapparelle, ho bisogno di luce per trovarla, la vedo, è lí sul muro...appesantita e assonnata grazie alla scorpacciata che si è fatta del mio sangue...carico un pugno alla Chuck Norris urlando: " MUUUORI BASTARDAAA..." Ma vengo bloccato da un altro urlo lancinante di Risiko Fuxia: " NOOOOO  sei scemo!? Se la schiacci macchi tutto il muro!!!" Mi giro per procedere comunque a spappolarla...ma lei non c'è più...é scappata...sarà volata goffamente fuori dalla finestra dopo avermi rovinato la vita...é andata via col MIO sangue...Mi giro verso mia moglie e non le dico niente, ma dentro di me penso "andate aff****** te e suor Paola!".

9 commenti:

  1. Pezzo EPICO e purtroppo moooolto realistico!!!

    RispondiElimina
  2. Autan stick rollato bene vicino alle orecchie!

    RispondiElimina
  3. Quanto ti capisco... passo la notte a prendermi a schiaffi e la mattina trovo il cuscino macchiato di sangue, ormai sono diventata esperta! Ho provato un aggeggio che giurava di fulminarle, ma nulla. L'ultima speranza è affidata a quella elettrica che le uccide con un bzzzzzzzzzzz

    RispondiElimina
  4. Noi abbiamo una "palla" luminosa con una ventola, ovvero al buio le zanzare sono attirate dalla luce della "palla" ma vengono catturate dalla ventola, intrappolate e dovrebbero morire di una morte lenta e dolorosa....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scommetto che è la "morte lenta e dolorosa" che ti attira, eh?!

      Elimina
  5. ah dimenticavo, io dormo con la paletta elettrica in mano e al primo zzz della zanzara la carbonizzo!!!

    RispondiElimina
  6. Zanzariere alle finestre?!

    Chiara. ;)

    RispondiElimina