lunedì 24 settembre 2012

DIARIO DI UN GIOVANE SPOSO - Shopping a corpo libero


Sabato dovevo fare un sopralluogo a Roma per delle riprese che devo fare a breve e siccome erano diversi giorni che non riuscivo a tornare a casa dalla mia amata sposa, ho pensato di portarla a Roma con me. Roma è una città magica, tutto è grandissimo ed imponente, persino il piatto di spaghetti cacio e pepe che mi hanno servito a
pranzo. Un'altra magia della capitale è che riescono a comunicare dal centro fino alla periferia senza il telefonino…infatti alcuni Romani urlano talmente tanto che questo tipo di tecnologia non gli serve più…alcuni riescono persino a mandarsi intere mail di lavoro urlando…come Duccio il cocchiere di piazza di Spagna ad un taxista dalla parte opposta :"AURELIOOO T'HO MANNATO 3 GIAPPONESI…ME DEVI UN FAVORE!!!" e Aurelio : "  A' DUCCIO, VOLEVANO SOLO UN'INFORMAZIONE, VEDI D' ANNA' AFFANCULO TE E LI GIAPPONESI!!!". Io e Risiko amiamo Roma e la viviamo sempre senza organizzarci troppo…ci buttiamo per le strade, camminiamo esploriamo, cerchiamo baretti, stradine storiche, mostre, ristorantini e negozietti…sopratutto negozietti…un casino di negozietti. Dopo un'ora che venivo trasportato per mano in ogni dove ho sentito il bisogno di fermarmi e di utilizzare un' applicazione del mio telefono che uso quando corro…Questa app ti cronometra, ti fa la mappa del percorso e alla fine della corsa ti dice pure le calorie che hai bruciato…la attivo.
Risiko Fuxia si gira e mi chiede: "Cosa fai?" e io:"Niente va' là che c'è un negozietto!"…bevo un Gatorade e si riparte. Grazie all' app ho scoperto che in 48 minuti ho percorso 4,71 Km e ho bruciato 226 calorie…


Tenete presente che ho camminato per altre 3 ore su e giù per Roma…quindi in un pomeriggio dovrei aver percorso almeno altri 12 Km e ho bruciato almeno altre 678 calorie. A sto punto sono sicuro di aver inventaro un nuovo sport che chiameremo SHOPPING A CORPO LIBERO…che permette di eliminare quasi 1000 calorie in un giorno…basta recarsi nel capoluogo della propria regione, muniti di moglie shopping-compulsiva, una bottiglia di Gatorade, cardiofrequenzimetro e…qualche Santo in Paradiso. (Quando esco con le videocassette vi avverto così lo fate da casa)

4 commenti:

  1. Dillo che quando fai jogging per conto tuo crolli al secondo chilometro..lo shopping con Risiko poteva quindi essere la chiave per presentarti in forma ai celebrity games..a sto giro un EPlC FAIL te lo devi proprio prendere..! ;)

    RispondiElimina
  2. Lo dico sempre a Gian che fare shopping fa bene!! :D

    RispondiElimina
  3. La domanda: ESTIQAATSI?

    RispondiElimina
  4. Ho anch'io quell'applicazione!
    Dovrei provarla mentre faccio shopping. Anche se non so...secondo me nel mio caso è inutile, visto che passo ore intere in uno stesso negozio a provare centomila cose di taglie diverse!
    Ebbene sì...sono una che non si decide mai!
    Infatti, lo shopping, ormai so...ci devo andare da sola!
    Proverò però...proverò! :-D
    O, ora mi viene il dubbio...non ne esisterà magari una che conta le volte in cui ti pieghi o ti giri su te stesso?? :-S :-D

    RispondiElimina